Lo spettacolo


La sua pipa, le sue mani alzate in segno di vittoria ai mondiali di Spagna del 1982, le fotografie con Papa Giovanni Paolo II, l’immagine del nonno rassicurante...

Ecco queste sono, molto probabilmente, le immagini che tanti Italiani hanno di Sandro Pertini, scomparso quasi 25 anni fa e, quindi, per molti di questi Italiani un personaggio poco conosciuto...

Ma chi era questo uomo che ha attraversato quasi tutto il secolo scorso da protagonista ? 

Chi era questo Presidente della Repubblica, eletto a 82 anni con il consenso più alto mai avuto in tutte le elezioni presidenziali italiane , quando sembrava avviato ad un sereno tramonto dalla vita politica ? 

Un antifascista della prima ora, un fuggiasco in motoscafo all'estero con Filippo Turati, un carcerato per oltre 14 anni dal regime di Mussolini, un partigiano poi, membro della costituente fino a diventare Presidente della Repubblica .


.. cosi convinto della propria fede al punto quasi di disconoscere la madre quando lei chiese la grazia per lui...

Un uomo affascinante, impeccabilmente elegante, franco, ironico, irruente, amante del teatro, della poesia, dell’arte…un socialista rispettato da tutti le parti politiche, un uomo che ha sempre lottato…



Proprio perché non sia dimenticato ma anzi riportato alla memoria degli Italiani, nasce questo progetto di teatro civile “Gli uomini per essere liberi. Sandro Pertini, il Presidente” di Gianni Furlani. 

Pertini va studiato, analizzato nel profondo perché possa ancora d'esempio per le giovani generazioni, affinché la nostra nazione possa veramente risorgere...in quanto il suo pensiero, la sua fede, la sua dirittura morale sono quanto mai attuali.


Lo spettacolo gode del patrocinio esclusivo della Fondazione Sandro Pertini (fondazione voluta dalla moglie del Presidente, la Signora Carla Voltolina), ora presieduta dall’Ing. Umberto Voltolina  che ha onorato della sua presenza il debutto dello spettacolo,  insieme al VicePresidente Avv. Pietro Pierri.(qui ritratti nella foto con Gianni Furlani e l'Assessore in carica per il 2014 del comune di Poviglio, Filippo Ferrari)



Lo spettacolo gode altresì di alti patrocini importanti quali quello della Regione Emilia Romagna, dell’Istituto Alcide Cervi, della Legacoop Reggio Emilia, della Legacoop Modena, dell’Anpi Reggio Emilia e l’Anpi di Poviglio e del Comune di Poviglio.

Lo spettacolo ha debuttato, con grande successo, la sera di sabato 3 maggio 2014 al Kaleidos di Poviglio.

E' stato presentato al cospetto del presidente della Republica Mattarella nell'estate del 2016, e ha ottenuto altresì importantissimi onorificenze nazionali.


Il lungo tour iniziato nel  2014 è proseguito negli anni a seguire e ha condotto lo spettacolo  in diverse locations della provincia di Reggio Emilia, Modena, Parma e Bologna; arrivando anche oltre regione, ospite di   diversi altri comuni italiani.

Lo spettacolo è stato patrocinato e scelto dal Museo Civico di  Casa Cervi di Gattatico - RE;  per rappresentare l'ente nel corso della Festa Internazionale della Storia organizzata il 26 Ottobre 2014 dall'Università di Bologna.


La figura del presidente Partigiano entra nelle scuole

In un stretto e sensibile contatto tra gli insegnanti e la compagnia, è stata creata una versione più snella e leggera dello spettacolo per poter avvicinare le scolaresche alla conoscenza di questa figura presidenziale così importante per la storia civica Italiana,  e così vicina ai giovani, quale è stata quella di Sandro Pertini.

Lo spettacolo, Portato con successo in diversi matineè organizzati con comprensori ed Istitui Superiori, ha dimostrato di essere un valido supporto didattico agli insegnanti,  sia per l'insegnamento delle materie storiche che civiche.

Indirizzato a studenti delle scuole medie e superiori.


11.07.207 - Lo spettacolo GLI UOMINI PER ESSERE LIBERI.SANDRO PERTINI, IL PRESIDENTE - Riceve l'ufficiale onoreficenza dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Lo spettacolo ha ricevuto il riconoscimento onorifico di evento di interesse nazionale nell'ambito delle iniziative celebrative del 70° della Costituzione.



 

da sinistra con il Presidente Mattarella : Emanuele Reverberi, Lidia Scalabrini, Mauro Bertozzi, Gianni Furlani, Riccardo Sgavetti, Tiziano Bellelli

 

Dicono dello spettacolo:

“Complimenti, spettacolo ben costruito”
Sergio Mattarella – Presidente della Repubblica Italiana
«A fine rappresentazione raccogliamo straordinare emozioni. Molti spettatori ci avvicinano per dichiararci la loro gioia per la storia che narriamo, per mettere a confronto la figura di Pertini con la classe politica attuale, per affermare che è giusto raccontare questo personaggio ai giovani. Sono soddisfazioni che rendono più lieve il nostro impegno”.
La Gazzetta di Reggio
“Grazie. La serata é stata veramente un capolavoro, sotto l’aspetto culturale, storico e politico. Voglio congratularmi e ringraziare tutti I protagonisti . Ci avete fatto ricordare un grande uomo che gode ancor’oggi di grande ammirazione nella comunità. Ancora grazie a tutti del “Pertini”. 
Demetz Roland Sindaco Burgermeister Comune Selva Gardena BZ
Gentile Sig. Furlani, grazie soprattutto per avermi consentito di assistere ad uno spettacolo molto bello che mi ha coinvolto dal primo all’ultimo minuto. Bravissimi gli interpreti e bravissimo lei per l’attenta e sapiente regia.” 
Generale Maffei


 

 






Cercateci su FaceBook